Animali molesti? No, grazie!

Come tenere lontani zanzare&Co. con soluzioni green

Tutti gli anni la stessa storia: curi il tuo giardino, tagli l’erba, annaffi le piante di pomodori per avere la tua ottima insalata a (kilo)metro zero, e pregusti con aria sognante il momento in cui potrai stenderti su una coperta a guardare le stelle in estate. Peccato che in giardino non sei da solo/a, ma anzi, attorno a te si muovono indisturbati una quantità infinita di animali, non sempre carini e coccolosi! Lungi da noi l’idea di fare loro del male, o tantomeno di inquinare l’ambiente: dunque scopriamo come è possibile tenerli lontani, ma con delicatezza!


QUANDO IL VOLATILE TI PUNTA L’INSALATA…

E magari fosse solo l’insalata! Anche gli alberi da frutto sono presi di mira, per non parlare dei semi che pianti con pazienza certosina: ti distrai un attimo e zac, il volatile di turno si porta via le tue belle speranze.

Dunque, come allontanare i piccioni (e non solo), senza far loro del male? Ricorrendo alla dissuasione visiva! I volatili, infatti, hanno una paura innata di ciò che non riconoscono e che richiama loro situazioni di pericolo; qualche esempio? Dal classico spaventapasseri – evergreen intramontabile – alle geniali medagliette riflettenti da appendere, che con il loro disegno richiamano gli occhi di spaventosi predatori!

Ci sono poi i dissuasori che utilizzano il riflesso solare: hai mai visto dei cd rom appesi agli alberi? No, non indicano il profondo amore dei contadini verso la musica, piuttosto servono a far riflettere il sole e, in questo modo, a tenere lontani piccioni&Co.! Se però non vuoi sacrificare la tua discografia dei Cugini di Campagna (peccato, visto il nome sarebbe stato il top!), opta per il nastro riflettente, oppure, per le spirali scintillanti.

Ma il vero re incontrastato del tuo orto o giardino – diciamocelo – sarà lui: il gufo allontana volatili con testa rotante! Con il vento che ne farà girare la testa a 360°, sarà il tuo guardiano impavido e fedele!


QUEL zzzzZZZ COSI’ INSOPPORTABILE…

La lotta alle zanzare è ormai sport nazionale, al pari del kung fu in Cina. Quanti di noi passano intere serate armati di cuscini voluminosi oppure, per i più atletici, della racchetta fulmina insetti, scovando l’antipatico insetto che punge e svolazza, svolazza e punge?

Ma noi invece ci armeremo della nostra proverbiale pazienza zen, e ricorreremo a soluzioni efficaci per allontanare le zanzare, senza spargimento di sangue!

Si sa, la natura ha tanto da insegnare, e anche in materia anti-mosquitos ne ha molte da dire; esistono infatti tantissime piante con il magico potere scaccia-zanzare: menta, basilico e lavanda sono perfette e assicurano un bouquet profumato che agli esseri umani invece piace assai. La catambra, invece, risulta senza profumo alle nostre narici ma emana un odore terribile per le zanzare: coltivane a perdita d’occhio! E ancora, pianta dell’aglio in balcone o in giardino: tiene lontani i vampiri, secondo te non sarà efficace pure con i loro esemplari in scala? Infine, citronella come non ci fosse un domani! Dalle spirali da appendere o da tavola, fino ai comodi bastoncini, grazie alle sue qualità vorrete così bene a questa pianta da chiamare il vostro prossimo gatto proprio così, Citronella! Ovviamente, vedi bene di dotare la casa di tutte le zanzariere e, nel caso di improvvise rotture, niente panico: con il nastro adesivo ripara zanzariere lo strappo sarà solo un lontano ricordo.


Leggi anche...



Image without a name


Il pic nic in 5 mosse!

Image without a name


LET'S PARTY!

Image without a name


In cucina con IVO